Trading Online: 7 Principi Psicologici per Ottenere Successo Costantemente

Ciao Ragazzi, qui Francesco da criptovalute.guru

In questo Post spieghero’ i 7 Principi Psicologici che tutti ignorano per ottenere successo costantemente

Questi sono gli stessi principi che ho adottato io, per finalmente raggiungere  profitti costanti nel trading.

Attenzione i principi che vi andro’ ad illustrare andranno a stravolgere i modi di pensare del trader medio e sono assolutamente necessari per intraprendere con successo questa carriera.

 

Primo Principio, Tenere un punto di vista Oggettivo

Il mercato non Genera informazioni Positive o negative, dal punto di vista del mercato tutte le informazioni sono uguali.

Potrebbe sembrarti che il mercato Sia causa delle emozioni che provi ma non è così.

E il tuo stato mentale che determina come le informazioni ti andranno a influenzare emotivamente.

Questo è causa di grandi errori, siccome, una volta che le informazioni vengono percepite come dolorose, o creano stati mentali di paura, il cervello avvia il meccanismo di auto difesa.

In questo stato mentale nessun altra possibilità esiste.

Non e possibile identificare nessun altra possibilità, perchè la paura immobilizza.

Fisicamente causa la paralisi o fuga. Mentalmente ci causa la restrizione della concentrazione solo sul oggetto della paura..

Cio significa che i pensieri su altre possibilità e informazioni disponibili sul mercato vengono bloccati.

Non si riuscirà a pensare a tutto cio che si e imparato sul mercato finche questo stato di paura non passa.

E dopo penserai °sapevo sarebbe successo, Perche non ci ho pensato prima?°

Il mercato genera Informazioni riguardo la sua Potenziale salita o discesa e Nello stesso momento fornisce al trader infinite oppotunità per far qualcosa al riguardo.

I trader professionisti non percepiscono alcun informazione con Paura o terrore. Di conseguenza la loro mentalità non viene alterata e limitata dalla paura.

Secondo Principio, Fallire nel prendere la responsabilità

La dura realta del trading e che se vuoi creare profitti consistenti, bisogna mettersi in testa che: tu sei il solo responsabile di ogni risultato negativo e positivo.

Quando facciamo trading senza nessun piano ben predefinito e con illimitate variabili e pattern, e molto facile prendersi credito dei trade andati bene ( perche era presente un qualche metodo)

Ma allo stesso tempo e molto facile non prendere responsabilità dei trade che sono risultati in negativo

( perche ci sono sempre alcune variabili sconosciute non prese in considerazione prima di eseguire il trade)

Prendere responsabilità delle consequenze del trading e imparare i principi  di successo sono strettamente connessi

Bisogna comprendere con ogni cellulla del corpo

Che non il mercato, ma tu trader sei il solo responsabile del risultato di ogni trade

Solamente dopo potrai essere in grado di unirti anche tu al ristretto gruppo di trader di costante successo.

La realta e che l’ unico obbiettivo del trading e l estrazione di denaro dal mercato.

Di conseguenza anche l unico obbiettivo del mercato e estrarre denaro da te trader.

Se il mercato e un gruppo di persone il cui unico obbiettivo e l estrazione di denaro l un dall altro, quale sarà la responsabilità del mercato sui tuoi trade? Nessuna!

Terzo Principio, Ogni occasione e unica.

Quando utilizzi pattern per riconoscere opportunità di guadagno bisogna comprendere che:

le possibilità che un pattern reagisca nella stessa esatta maniera come in un occasione osservata in passato. Sono inesistenti!

Perche’ comporterebbe che ogni trader che ha participato in quel determinato momento in passato sia presente anche in questo trade, e reagisca nella stessa esatta maniera.

E’ estremamente importante che si comprenda questo fenomeno altrimenti le conseguenze psicologiche possono creare danni molto gravi.

Possiamo utilizzare tutti gli indicatori finanziari esistenti per analizzare il comportamento del mercato e trovare i pattern con piu probabilita di successo

E da un punto di vista analitico questi pattern possono sembrare esattamente uguali sotto ogni aspetto, matematico e visivo.

Ma se il gruppo di trader che sta creando il pattern ora  ha solo una persona differente dalla passata versione del pattern

Quella singola persona e sufficiente a poter negare lo sviluppo del pattern stesso.

E da tenere ben in mente che ogni singola occassione e’ unica e con risultati indipendenti dai precedenti.

Un flusso costante di variabili conosciute e non crea un pattern di cui noi non saremo mai certi del risultato. Di conseguenza bisogna sempre operare con la metalità che tutto puo succedere

Quarto Principio, Rigidi nel seguire regole, flessibili nelle aspettative.

Le aspettative non sono nient’altro di come vediamo un futuro momento svilupparsi.

E dipendentemente da quanta energia alimenta questa aspettativa seguirà a parità di intensità il dolore se non viene realizzata

Quando decidiamo o crediamo che sappiamo qualcosa, naturalmente ci aspettiamo di essere nel giusto.

In quel momento non siamo piu in una mentalità aperta e non è difficile capire il perchè

Se ci andremo a sentire felici quando il mercato fa cio che aspettiamo faccia, o sentire paura se non lo fa, non siamo in uno stato neutro o mentalità aperta.

AL contrario questa mentalità sarà in grado di percepire solo le informazioni disponibili sul mercato che confermino le aspettative.

E di conseguenza il sistema mentale per evitare il dolore  (auto-difesa) entra in gioco.

E ci fara da scudo su tutte le informazioni che provano il contrario o che non confermano le aspettative in modo da non provocare dolore mentale

La mente e disposta in creata da evitare il dolore fisico e emotivo.

La stessa reazione automatica come l evitare un sasso sul piede avviene con le informazioni. La differenza e che il primo dolore e fisico, il secondo e emotivo.

Per proteggere la mente dal dolore emotivo tendiamo a razionalizzare, giustificare, arrabbiare, inventare scuse, cercare informazioni che neutralizzino le informazioni dolorose, e infine mentire a se stessi.

Come trader non possiamo permettere alla nostra mente di limitare l’accesso alle informazioni che il mercato rende disponibili.

Perchè cio comporta perdere una futura opportunità come: comprare, vendere, chiudere o aggiungere a una posizione. Solamente perchè il mercato sta facendo qualcosa che noi non vogliamo o non ci aspettiamo.

Dobbiamo essere rigidi nel seguire le regole che ci siamo imposti prima di aprire il trade e flessibili nelle nostre aspettative.

Quinto principio , Considerare i trade persi, come spese di business.

Chiudere trade in negativo e non avere previsioni giuste sono inevitabili realtà del trading.

Anche con l’attitudine piu positiva e le migliori capacità analitiche si andra incontro a questa realtà.

Il mercato ha semplicemente troppe variabili da tenere in considerazione, per chiudere in profitto ogni singolo trade.

Di conseguenza il denaro perso va dato per garantito, ed è da considerare come spesa ricorrente di business, tale e quale a un bar che necessita riordinare birre quando finiscono.

Se riesci a far tuo questo importante principio, vorrà dire che avrai emotivamente e finanziariamente accettato

il rischio, e le altrimenti inaccettabili possibilità di comportamento del mercato.

Adottando questa attitudine è molto difficile che le perdite andranno a provocarti paura o dolore

Sesto Principio, Il pattern è solo un indicazione di probabilità

Per creare successi consistenti va accettato che il trading non è speranza, contemplazione e cercare prove che un trade chiuderà nel risultato desiderato.

Le uniche prove che servono sono le variabili che usiamo per idenificare un pattern.

Quando usiamo altre informazioni fuori dai parametri del tuo pattern per decidere se entrare o meno nel trade .

Stiamo aggiungendo variabili random al nostro regime di trading.

Di conseguenza  sarà estremamente difficile determinare cio che funziona e cio che no, e a lungo termine andrà a creare sfiducia nel pattern.

Una volta che non cè fiducia, si inizierà ad avere paura nel entrare in ogni trade, siccome i risultati sono incostanti.

Il risvolto della medaglia sta nel credere che Il pattern non è nient’altro di un indicazione che un risultato è piu probabile di un altro.

E che su un ampio numero di trade eseguiti con lo stesso pattern piu del 50% chiudera in profitto, e ci sara una distribuzione random tra i trade vincenti e perdenti.

Se si lavora con questi principi a che servirebbe cercare altre prove che il trade proseguirà nella direzione desiderata?

Cio’ non ha senso, sarebbe come cercare prove che al lancio di una moneta, croce e il risultato piu probabile.

Settimo Principio , Pensare come un Trader

Riducendo il trading ai minimi termini, lo definirei come il riconoscimento di pattern su un gioco di probabilità di larga scal

Si utilizzano analisi di mercato per identificare pattern che definiscono il rischio, e profitti .

Il trade chiuderà in positivo o negativo, in ogni caso si aprirà il prossimo trade.

È cosi semplice, ma certamente non facile.

Infatti il trading sarà il mestire piu difficile che incontrerai perchè piu’ pensi di saperne, e piu’ fallimenti troverai.

Il trading e difficile perche ti ritroverai ad operare in uno stato in cui ogni trade avrà risultati incerti.

Per operare al meglio in questo settore devi gestire al meglio le tue aspettative.

Per far cio devi credere senza alcun ombra di dubbio in ogni singolo principio psicologico elencato i questo video.

Cio che consiglio e di vedere questo video 2 volte al giorno tutti i giorni per 3 settimane, una volta la mattina e una di sera.

E quando si sta operando tenere sempre a mente questi principi se il tuo obbiettivo ovviamente è avere successo costante nel trading.

Se desideri altri video formativi, iscriviti al nostro canale youtube e commenta qui sotto quale principio devi implementare al piu’ presto e perche’!

 

P.S.: Se vuoi sfruttare la potenza micialde dei nostri segnali Live senza stare 24 ore davanti al PC a seguire i mercati scopri CRIPTOSNIPER, il servizio N° 1 in Italia di segnali trading di criptovalute, puoi provarlo GRATIS QUI.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *