Malta Vuole Diventare la ‘Blockchain Island’, Con il Più Grande Exchange di Criptovalute al Mondo

Questa settimana, Binance, l’Exchange di criptovalute più grande del mondo con un volume di scambi giornaliero di $ 1,7 miliardi, ha trasferito il suo quartier generale a Malta, una regione che è sempre stata amichevole con le imprese e gli investitori di criptovalute.

Insieme al suo team attuale, Binance ha trasferito le sue risorse a Malta e ha deciso di assumere più di 200 dipendenti a tempo pieno per fondare l’azienda nella regione. Per qualsiasi startup multimilionaria come Binance, la delocalizzazione della sede centrale presenta difficoltà, specialmente per quanto riguarda le finanze e i conflitti normativi.

Ma sembra evidente che  le autorità maltesi abbiano dato fiducia a Binance per trasferire la sua squadra e le sue attività nella regione, mettendo Malta in prima linea nella crescita della criptovaluta.

Malta, The Blockchain Island

Silvio Schembri, segretario parlamentare di Malta per i servizi finanziari, economia digitale e innovazione, ha dichiarato in un’intervista al team di Binance che il paese rimane fiducioso nel lavoro svolto nel settore delle criptovalute.

Ha inoltre sottolineato che la presenza di Binance nella regione continuerà a consentire a Malta di evolversi con la Blockchain.

Si tratta di un chiaro gesto di fiducia nel nostro paese e del lavoro svolto in questo settore, principalmente dall’ultima politica lanciata per offrire un quadro normativo delle operazioni DLT. È ovvio che Malta è diventata un punto di riferimento naturale sulla sfera internazionale e aziende come Binance continueranno a guardare Malta per espandere ulteriormente le loro operazioni o stabilire una base. La presenza di Binance a Malta sostiene la nostra visione, quella di rendere Malta “The Blockchain Island”, “ha detto Schembri.

In una dichiarazione ufficiale, il team di Binance ha osservato che le normative vigenti di Malta e la legislazione per le sue attività di criptovaluta locale alla fine hanno convinto l’azienda a investire nella nazione europea, dopo aver visitato e valutato diverse regioni.

Changpeng Zhao, l’amministratore delegato di Binance, meglio conosciuto come CZ, ha dichiarato che il team di Binance era ispirato dalla natura logica e lungimirante di Schembri e del resto del governo di Malta.

“Dopo l’incontro con il segretario parlamentare, Silvio Schembri, siamo rimasti colpiti dalla natura logica, chiara e lungimirante della leadership di Malta. Dopo aver esaminato una proposta di legge, siamo convinti che Malta sarà il prossimo focolaio per le società di blockchain innovative e un centro dell’ecosistema blockchain in Europa. Binance si impegna a prestare la nostra esperienza per contribuire a creare un quadro normativo sano e a fornire fondi ad altre start-up blockchain per far crescere ulteriormente il settore a Malta “, ha detto Zhao.

Influenza su altre regioni

Recentemente, le autorità sudcoreane hanno iniziato a discutere la possibilità di legalizzare ancora una volta le offerte iniziali di monete nazionali (Ico).

Dopo Kakao, il più grande conglomerato di internet che gestisce KakaoTalk, KakaoPay, KakaoStory, KakaoStock e KakaoTaxi, la più grande app del paese che quasi il 90% della quota di mercato della messaggistica, dei pagamenti, dei social media, della borsa online e dei mercati dei servizi di taxi, ha rivelato i suoi piani per spostare la sua impresa di blockchain al di fuori della Corea del Sud.

Inevitabilmente, le startup e i conglomerati multimiliardari si trasferiranno in regioni dotate di una legislazione pro-blockchain e guidate da regolatori lungimiranti.

La calorosa accoglienza di Malta da parte delle imprese e degli scambi di criptovalute probabilmente influenzerà altre regioni, come il Giappone e la Corea del Sud, a continuare a fornire solide regolamentazioni alle imprese per garantire che i loro mercati possano crescere esponenzialmente, senza conflitti normativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *