Come Generare Bitcoin? Guida Iniziale Al Mining

Come generare Bitcoin? I Bitcoin si comportano come il denaro contante, ma possono essere estratti virtualmente come l’oro tramite una procedura chiamata Mining di Bitcoin. Se vuoi approfondire, abbiamo scritto anche un altro articolo sul Mining e se conviene utilizzarlo.

Ecco come funziona.

Quanti bitcoin ci sono in circolazione?
Quando l’algoritmo è stato creato con lo pseudonimo Satoshi Nakamoto – che in giapponese è un nome comune come Steve Smith – l’individuo (i) era stato fissato un limite finito al numero di bitcoin in circolazione: circa 21 milioni.

Attualmente, ci sono più di 12 milioni in circolazione. Ciò significa che un po’ meno di 9 milioni di bitcoin attendono di essere estratti.

Dal 2009, il numero di bitcoin estratti è salito alle stelle. Questo è il modo in cui è stato impostato il sistema, facile da estrarre all’inizio, e più difficile man mano che ci avviciniamo a quel 21 milionesimo bitcoin. Al ritmo attuale di creazione, il bitcoin finale verrà estratto nell’anno 2140.

Cos’è esattamente l’estrazione di Bitcoin?

Esistono tre modi principali per generare Bitcoin: acquistare in scambi, accettarli come beni e servizi e estrarne di nuovi. Fare “Mining” è in gergo  la scoperta di nuovi bitcoin, proprio come trovare l’oro. In realtà, è semplicemente una verifica delle transazioni Bitcoin.

Ad esempio, Gianni compra una TV da Nicola con un Bitcoin. Per assicurarsi che il suo Bitcoin sia un vero Bitcoin, i minatori iniziano a verificarne la transazione.

Non è solo una transazione che le persone cercano di verificare;  tutte le transazioni sono raccolte in “scatole” con un lucchetto virtuale su di esse, chiamate “catene di blocco”.
I minatori eseguono un software per trovare la chiave che aprirà quel lucchetto.

Una volta che il computer la trova, la finestra si apre e le transazioni vengono verificate. Per trovare la chiave “ago in un pagliaio”, il minatore ottiene una ricompensa in Bitcoin appena generati.

Il numero attuale di tentativi per trovare la chiave corretta è di circa 1.789.546.951,05, secondo Blockchain.info, un sito top per le ultime transazioni bitcoin in tempo reale.

Nonostante i molti tentativi, la ricompensa a viene distribuita ogni 10 minuti circa. Nel 2017, il premio bitcoin per la verifica delle transazioni sarà dimezzato e continuerà a farlo ogni quattro anni.

Cosa serve per fare Mining di Bitcoin?

Il mining di Bitcoin può essere fatto da un novizio del computer, che richiede software di base e hardware specializzato.

Il software richiesto per estrarlo è semplice da usare e open-source, che significa gratis da scaricare ed eseguire.

Un potenziale minatore ha bisogno di un portafoglio bitcoin, un conto bancario online crittografato, per conservare ciò che è stato guadagnato. Il problema è che, come nella maggior parte degli scenari bitcoin, i wallet non sono regolamentati e sono soggetti ad attacchi informatici.

Alla fine dello scorso anno, gli hacker hanno rubato circa $ 1,2 milioni di valuta dal sito Inputs.io. Quando i bitcoin vengono persi o rubati spariscono completamente, proprio come i contanti. Senza una banca centrale che supporti i tuoi bitcoin, non c’è modo di recuperare le perdite.

Il secondo pezzo di software necessario è il software di mining stesso, il più popolare è chiamato GUIMiner. Quando viene lanciato, il programma inizia automaticamente a estrarre Bitcoin, cercando la combinazione magica che aprirà quel lucchetto al blocco di transazioni.

Il programma continua a funzionare e più veloce e potente è il PC di un minatore, più velocemente il minatore inizierà a generare bitcoin.

Come velocizzare l’estrazione di Bitcoin

All’inizio dell’attività di mining, i normali PC standard erano abbastanza veloci da generare bitcoin.

Questo era il modo in cui era stato impostato il sistema, più facile da estrarre all’inizio, più difficile ora.

Negli ultimi anni, i minatori hanno dovuto passare ad hardware più veloci per continuare a generare nuovi bitcoin.

Oggi vengono utilizzati circuiti integrati specifici dell’applicazione (ASIC). A parte il linguaggio del programmatore, tutto ciò significa che l’hardware è progettato per un compito specifico, in questo caso il mining.

Il nuovo hardware più veloce è stato creato da varie start-up minerarie ad un ritmo rapido e il prezzo di un impianto hardware  completo, in grado di scoprire nuovi bitcoin in automatico, attualmente costa circa $ 12.000.

C’è un modo per aggirare un investimento così pesante: entrare nelle cosiddette Mining Pools. Queste “piscine informatiche” sono un gruppo collettivo di minatori bitcoin di tutto il mondo che riuniscono letteralmente il loro potere informatico 

Siti popolari come Slush’s Pool consentono ai minatori di piccole dimensioni di ricevere percentuali di bitcoin quando aggiungono la potenza del proprio computer al gruppo.

Più veloce è il tuo computer e più potenza contribuisci al pool, maggiore è la percentuale di bitcoin ricevuti. I bitcoin possono essere scomposti in otto punti decimali. Come i portafogli, i siti del pool non sono regolamentati e l’operatore del pool, che riceve tutte le monete estratte, non ha alcun obbligo legale.

Un pensiero riguardo “Come Generare Bitcoin? Guida Iniziale Al Mining

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *