Coinbase ha registrato 50.000 nuovi utenti al giorno nel 2017

L’amministratore delegato di Coinbase, Brian Armstrong, ha dichiarato in un’intervista del 14 agosto a Bloomberg di aver REGISTRATO 50.000 utenti al giorno nel 2017.

Parlando al Bloomberg Players Technology Summit di San Francisco martedì, Armstrong ha affermato che “la tecnologia [Bitcoin] sta attraversando una serie di bolle e correzioni, e ogni volta che lo fa, è su un nuovo plateau”. Ha aggiunto che ” le aspettative delle persone sono dappertutto sulla mappa, ma l’adozione nel mondo reale è aumentata “, affermando di vedere” l’adozione del mondo reale in costante aumento ogni anno “.

Alla domanda sulle sue aspettative per le Initial Coin Offerings (ICO), Armstrong ha affermato che gli ICO sono “un’importante innovazione nel mondo” in quanto offrono un’opportunità alle persone di tutto il mondo di raccogliere fondi per nuove iniziative senza fare affidamento su reti personali di investitori angelici . “È un grande passo avanti”, ha detto.

Mentre ci sono questioni legali da considerare, Armstrong ha detto che si aspetta che la tendenza ICO continui, affermando che “gli ICO stanno infrangendo tutti i precedenti record di crowdfunding”.

Armstrong ha affermato che Coinbase ha aiutato i clienti a scambiare valute digitali per $ 150 miliardi nel 2017. Ha stimato che circa il 10% delle criptovalute viene utilizzato nella vita reale, nei giochi e in altri acquisti online.

All’inizio di questa settimana, Coinbase ha annunciato la riduzione della commissione di gestione annuale del Fondo indicizzato “per tutti gli investitori nuovi ed esistenti” dal 2 all’1% al fine di “attrarre investitori che hanno familiarità con fondi indicizzati a quote più basse in altre classi di attività”. giorno, lo scambio ha anche annunciato che il Fondo indicizzato è stato ribilanciato per incorporare Ethereum Classic (ETC), seguendo la quotazione ufficiale di altcoin su Coinbase la scorsa settimana.

La scorsa settimana Coinbase ha rinnovato con successo la sua licenza di trasmettitore di denaro nello stato del Wyoming. La licenza era stata sospesa a metà 2014 a causa delle disposizioni della legge statale che imponevano a tutti gli scambi di “doppia riserva” le attività digitali dei residenti statali con valuta fiat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *